Inglese - InghilterraItaliano - Italia

Non solo sport, ma una mostra di quadri per affrontare un importante tema sociale.

  • PDF

mostra

A Villa Vitali la mostra “Dipingere la sicurezza sul lavoro”. Liberi nel Vento, Lega Navale e INAIL, grazie alle Città di Fermo, per riflettere su un valore unico: quello della sicurezza.

Organizzare un evento sportivo è sempre di più promozione del territorio, delle sue bellezze architettoniche, culturali, paesaggistiche ed eno-gastronomiche.

Il “2.4mR World Championship 2012” oltre ad essere stato un evento sportivo dalle alte qualità tecniche, ha avuto ed avrà dei momenti culturali e ricreativi rivolti a tutta la popolazione.
Dopo il Concerto di apertura del Campionato del Mondo realizzato al Teatro dell’Aquila in collaborazione con la Fanfara Allievi Carabinieri di Roma, sono state coinvolte le scuole con l’iniziativa “Coloriamo il Vento”, concorso di pittura sul tema del mare.
Dal 2010 l’associazione Liberi nel Vento in collaborazione con Inail Direzione Regionale Marche è impegnata nella promozione dello sport della vela tra persone vittime di incidenti sul lavoro, lo sport quale strumento volto al reinserimento nella vita di relazione dei disabili da lavoro.
L’INAIL, oltre ad aver dato il patrocinio, ha compartecipato all’organizzazione dell’evento sportivo “2.4mR World Championship – 2012”: un’interazione che ha come finalità anche la sensibilizzazione della popolazione su un’importante argomento come quello della sicurezza sui luoghi del lavoro.
Sull’onda mediatica del Campionato del Mondo di Vela Classe 2.4mR, che recentemente ha avuto elogi dalla Classe Internazionale per l’alta qualità organizzativa, il comitato organizzatore, grazie al sostegno dell’Amministrazione Comunale della Città di Fermo, propone a Villa Vitali una mostra di quadri sul tema “Dipingere la Sicurezza sul lavoro”.
Domenica 4 Novembre alle ore 16.30 ci sarà l’inaugurazione della mostra che sarà visibile fino all’ 11 Novembre negli orari di apertura del complesso museale di Villa Vitali.
Tutta la popolazione è invitata a partecipare.

 

Spiegazione e finalità della mostra:

“DIPINGERE LA SICUREZZA SUL LAVORO”

Concorso di pittura ideato ed organizzato dalla Sede INAIL di Pesaro e Urbino in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Urbino e con il contributo della Fondazione della Cassa di Risparmio di Pesaro. Edizione 2011

L’INAIL, Istituto Nazionale per l’ Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, oltre ad assicurare i lavoratori e a favorire il reinserimento nella vita lavorativa e sociale degli infortunati sul lavoro, ha arricchito con la prevenzione la propria mission aziendale. Ha messo quindi in atto politiche di innovazione e potenziamento realizzando le condizioni necessarie per svolgere al meglio i compiti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Strumento di fondamentale importanza per la prevenzione diviene quindi la promozione di tutte le iniziative utili alla diffusione e al consolidamento della cultura della sicurezza attraverso forme di diverso genere che spaziano dall’informazione, alla formazione e all’assistenza ai lavoratori e alle imprese.

In tal senso la sede provinciale INAIL di Pesaro Urbino ha scelto di avvalersi dell’arte della pittura, arte che permette di riflettere a livello personale e intimo sui messaggi che l’immagine invia non solo alla vista ma al cuore, per promuovere una riflessione sul concetto di sicurezza sui luoghi di lavoro.
A tale fine ha scelto l’ Accademia di Belle Arti di Urbino come partner nell’ideazione e organizzazione di un progetto finalizzato alla prevenzione degli incidenti sul lavoro.
Dalla sinergia di queste realtà, è nato il concorso “Dipingere la sicurezza sul Lavoro” e la relativa mostra.
Il tema del concorso di pittura è stato quello della SICUREZZA SUL LAVORO.

Il lavoro è fatica, speranza, emozione, gioia, dolore, affermazione. In uno scenario dove l’evoluzione tecnologica e la globalizzazione impongono a tutti continui cambiamenti, prevenzione e sicurezza vogliono dire innanzitutto agire per preservare il valore inestimabile di questa esperienza umana.
Obiettivo del premio del concorso di pittura “Dipingere la Sicurezza sul Lavoro” è stato quello di fornire un contributo alla riflessione sul valore della Sicurezza.
Il tema del concorso e della mostra è stato dunque raccontare e rappresentare attraverso l’arte pittorica come si configura oggi la realtà lavorativa italiana e il suo rapporto con la sicurezza.
La giuria è stata composta da un gruppo di esperti del settore artistico particolarmente sensibili alla tematica.
Della giuria, presieduta da Ludovico Pratesi - Direttore Artistico Centro Arti Visive “Pescheria” di Pesaro, hanno fatto parte:
Luigi Carboni - docente di Pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Urbino;
Rocco Mario Del Nero - direttore Inail di Pesaro Urbino;
Stefano Verri – critico d’arte
Sebastiano Guerrera - direttore Accademia di Belle Arti di Urbino.

La mostra, come detto inizialmente, si colloca fra le manifestazioni legate al Campionato del Mondo di Vela Classe 2.4mR, che ha avuto l’Adesione del Presidente della Repubblica ed il Patrocinio del Ministero del Turismo, Ministero della Difesa, INAIL, Capitaneria di Porto, Regione Marche, Prefettura di Fermo, Provincia di Fermo, Comune di Fermo e Porto San Giorgio, Camera di Commercio di Fermo, C.O.N.I., Federazione Italiana della Vela, Comitato Italiano Paralimpico, Marca Fermana.


Orari di apertura:
tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 12.30
Lunedì, mercoledì e venerdì anche dalle 15.30 alle 18.30
Sabato pomeriggio dalle 15.30 alle 18.00 e domenica dalle 15.30 alle 19.00

 

pdf01 DIPINGERE LA SICUREZZA SUL LAVORO


 
 
You are here: